Imposta di soggiorno

L’imposta di soggiorno è istituita in base alle disposizioni previste dall’articolo 4 del Decreto Legislativo 14 marzo 2011 n. 23.

Il relativo gettito è destinato a finanziare gli interventi, previsti nel bilancio di previsione per il turismo, la manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali, nonché dei relativi servizi pubblici locali, come previsto dal Decreto Legislativo n.23/2011.

Per quanto attiene la decorrenza, la misura, i soggetti tenuti al pagamento ed ogni altra informazioni in merito all’imposta, si rimanda al regolamento ed alla delibera sotto riportati.

Si segnala che con deliberazione di Consiglio Comunale n. 43 del 30/12/2019  è stata disposta la modifica dell’articolo 2, comma 2, del regolamento per la disciplina dell’imposta di soggiorno, prevedendo l’estensione del periodo di applicazione dell’imposta dal 1  aprile e fino al 31 ottobredi ogni anno.

Da ultimo, con riferimento all'anno 2021, la Giunta Comunale con deliberazione n. 30 del giorno 8 aprile 2021 ha stabilito la sospensione dell'imposta di soggiorno fino al 31 maggio a seguito dell'emergenza sanitaria da COVID-19.

Il periodo di applicazione dellìimposta di soggiorno viene quindi definito dal 1 giugno 2021 al 31 ottobre 2021.

Per ulteriori informazioni contattare gli uffici comunali.

Adempimenti

Versamento   dell'imposta   di soggiorno (entro il  giorno 30 novembre dell'anno di riferimento)

Dichiarazione (entro il giorno 10 del mese successivo al mese di riferimento)

Resa del conto giudiziale della gestione svolta (entro il 30 Gennaio di ogni anno per l'anno precedente). Con riferimento a quest'ultimo documento si segnala che il Comune, entro 60 giorni dall’approvazione del rendiconto, deve a sua volta inviare il conto degli agenti contabili alla Corte dei Conti.